Kronos News
13 Giugno 2022
La scelta del tavolo giusto a misura dei tuoi spazi

 

🕖 7 minuti di lettura

 

Il tavolo sta alla cucina o alla zona living come il letto sta alla stanza in cui dormiamo: è il grande protagonista, un complemento fondamentale che risalta su tutto e su cui cade lo sguardo non appena entriamo nella stanza.

 

Al pari del letto, il tavolo rappresenta un luogo speciale attorno al quale trascorriamo gran parte del tempo quando siamo a casa, ed è il motivo per cui è importante considerare tanti fattori diversi nel momento in cui ci apprestiamo ad acquistarne uno, da quello estetico a quello funzionale.

 

Quale dovrà essere il suo stile?

 

La scelta dovrà dipendere soprattutto dall’arredamento che abbiamo scelto per la nostra stanza, anche se questo non significa che il tavolo debba per forza rispecchiare lo stesso carattere.

 

A contrasto, abbinato, discreto o dominante, l’importante è mantenere una certa coerenza, senza far sembrare il tavolo fuori luogo. Insomma, le possibilità possono davvero essere infinite…

 

Oltre a questioni estetiche, ci sono alcune considerazioni pratiche che non devono essere assolutamente sottovalutate. Anzi, possiamo dire che siano proprio queste considerazioni a rappresentare le basi imprescindibili da cui partire: quindi mettiti comodo e lasciati guidare da alcuni consigli che potranno tornarti utili quando deciderai di acquistare il tavolo perfetto per la tua cucina o la tua zona living!

 

Adattalo ai tuoi spazi

 

Ogni forma ha le sue potenzialità, e ogni tavolo dovrebbe essere valutato sulla base delle dimensioni a disposizione in modo da ricreare un ambiente il più arioso e confortevole possibile. Ma non solo. Più che le dimensioni in sé, sarebbe importante valutare anche il rapporto con lo spazio della stanza e con il numero di persone che lo utilizzeranno: sarete tu e la tua dolce metà? Oppure attorno al tavolo si raccoglierà ogni giorno una famiglia numerosa? Non esiste una soluzione standard per tutti: a ogni nucleo familiare il suo tavolo.

 

 

Tavolo rettangolare: la scelta di un classico

 

Il rettangolo è una forma con cui abbiamo a che fare ogni giorno, e non è un fatto casuale: questo tipo di forma con linee dritte e angoli retti è molto semplice e al tempo stesso è solida, equilibrata e bilanciata. Un’insieme di caratteristiche che trasmette un senso di sicurezza e praticità a cui è facile fare affidamento!

 

Sono tutte caratteristiche che dovresti valutare se stai cercando un tavolo pratico e funzionale! Il tavolo rettangolare inoltre si può adattare facilmente agli spazi che hai a disposizione, e di solito è dotato di una prolunga smontabile e ripiegabile che ti permette di guadagnare ulteriori coperti se devi fare cene in compagnia. Non sottovalutare l’utilità della prolunga! Nel caso di ospiti inattesi ti permette di essere pronto ad ogni evenienza.

 

Il tavolo rettangolare è versatile: che tu abbia a disposizione un open space o una stanza con poca metratura, si troverà a suo agio con la stessa facilità… e se hai bisogno di spazio per organizzare una festa o una sala da ballo improvvisata può essere facilmente accostato a una parete, diventando il posto giusto dove disporre bevande e stuzzichini!

 

Di solito le misure standard prevedono una larghezza tra gli 80 e i 100 cm mentre la lunghezza, com’è ovvio, varia in base ai posti a sedere. Mediamente per un tavolo da 6 si possono comunque considerare 160 cm per avere una soluzione comoda e ariosa.

 

Lo sapevi? Per avere il massimo della comodità a tavola calcola 80 cm di spazio per ogni persona seduta. E lo spazio di passaggio attorno al tavolo? Dipende dagli elementi di arredo che lo circondano: se parliamo di un muro o di un mobile come una credenza lo spazio libero ideale sarebbe tra gli 80 e i 100 cm, mentre se il tavolo è vicino ai mobili cucina bisognerebbe lasciare qualcosa di più, anche fino a 120 cm.

 

 

Tavolo quadrato: la soluzione pratica che ottimizza lo spazio

 

E il tavolo quadrato? È quello che potenzialmente potrebbe dialogare di più con l’ambiente, soprattutto in cucina, perché ottimizza gli spazi ed è proprio nelle stanze più piccole che esprime il massimo delle sue potenzialità con la formula base di 4 coperti – la prolunga poi garantisce sempre di avere posti a sedere in più quando arrivano amici e parenti.

 

A proposito, questo suggerimento salvaspazio potrebbe tornarti utile: posizionato a 45 gradi rispetto alle pareti, un tavolo quadrato occupa meno spazio rispetto a una disposizione parallela… provare per credere!

 

 

Tavolo rotondo e ovale: l’armonia nella tua zona giorno

 

Dicono che le forme sferiche regalino serenità ed emozioni positive… sei curioso di scoprire se è vero? Scegli un tavolo rotondo!

 

Non avendo gli angoli il tavolo rotondo ha un ingombro minore rispetto a quello rettangolare, perché di fatto le sue misure sarebbero inferiori (140 cm di diametro per 6 persone, 100cm per 4): assicurati comunque di avere spazio a sufficienza nella tua cucina o nella tua zona living!

 

Inoltre un tavolo di questo tipo è modulabile, nel senso che a differenza di un tavolo quadrato avere a cena 4 o 5 persone non cambia: si possono accomodare tutti con lo stesso comfort!

 

Se cerchi atmosfere più raccolte e una bella sensazione di intimità il tavolo rotondo ha una compattezza unica, che aiuta a ridurre le distanze favorendo chiacchiere e piccoli momenti di condivisione in famiglia.

 

Non dimenticarti di considerare anche un altro aspetto. Di solito gli arredi delle nostre case sono prevalentemente dominati da forme quadrate o rettangolari (per i motivi di cui parlavamo prima a proposito del rettangolo): pensa ai pensili, alle colonne della cucina, fino alle classiche cornici dei quadri. Bene, non ti sarà difficile allora immaginare che un tavolo rotondo o ovale, con la sua presenza, renderà più leggera la stanza portando una ventata di brio e leggerezza! Una scelta estetica che le tendenze di arredo degli ultimi anni stanno premiando, considerando che le forme stondate sono sempre più apprezzate e ricercate dagli interior designers.

 

 

Tavolo trilobato: una scelta davvero originale

 

Quadrato, tondo, rettangolare… ma chi l’ha detto che il tavolo non può avere anche altre forme? Hai mai preso in considerazione l’idea di scegliere un tavolo trilobato? Una soluzione davvero originale, che dona dinamicità all’ambiente e che puoi divertirti ad abbinare al resto dell’arredo, creando combinazioni super! Ma non si tratta solo di una questione estetica, perché il tavolo trilobato è estremamente funzionale: a parità di ingombro, per esempio, possono sedersi 6 persone contro le 4 di un tavolo quadrato!

 

Sono i motivi per cui noi di Kronos proponiamo spesso il trilobato… uno dei modelli che più esalta la nostra abilità artigianale!

 

 

Gambe o basamento centrale?

 

Last but not least: le gambe del tavolo! Non si tratta di semplici elementi strutturali, ma di veri e propri elementi decorativi. Che tipo di supporto scegliere per il tuo tavolo allora? Con gambe o a base centrale? Dipende.

 

La base centrale, realizzata in un gran numero di forme e soluzioni, dona sicuramente leggerezza al tavolo: potrebbe essere la scelta giusta se vuoi rendere ariosa la tua stanza, arricchendola in maniera originale con un tocco di movimento.

 

Considera anche un altro aspetto: nel caso di un tavolo con panca a muro la scelta del basamento centrale è fondamentale! Prova a immaginare: se il tavolo avesse le gambe sarebbe molto scomodo sedersi…

 

Se invece sei più orientato all’idea classica del tavolo con quattro gambe sai che da un lato avrai una soluzione versatile, pratica e funzionale, e dall’altro, optando per gambe tornite, curve o rettangolari, garantirai comunque un’estetica accattivante al tuo tavolo!

 

 

Pensi di esserti fatto un’idea un po’ più chiara? Forse è arrivato il momento di scoprire le nostre collezioni di tavoli… visita il sito o contattaci per fissare un appuntamento nel nostro Showroom o per ricevere una consulenza su misura!